Il futuro ruolo dei big data e dell’intelligenza artificiale nei luoghi di lavoro in Europa

Big data e intelligenza artificiale, sono i temi trattati da due recenti pubblicazioni Eu-Osha sull’impatto delle nuove tecnologie nella gestione del lavoro e sulla sicurezza.

Due nuovi documenti di discussione prospettici esaminano i benefici e i potenziali rischi connessi all’utilizzo di tali sviluppi digitali per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro.

Il primo articolo, The future role of big data and machine learning in health and safety inspection efficiency verte sull’uso dei big data per l’efficienza delle ispezioni, esamina gli obiettivi delle ispezioni nel settore della salute e sicurezza sul luogo di lavoro (SSL).

Il secondo articolo Osh and the future of work: benefits and risks of artificial intelligence tools in workplaces  descrive gli ambiti e le modalità di applicazione dell’intelligenza artificiale (IA), ad esempio i processi decisionali sul luogo di lavoro nel settore delle risorse umane (analisi dei dati relativi agli individui, procedure di assunzione), la robotica con IA aumentata, i bot di chat nei centri di assistenza o le tecnologie indossabili nella linea di assemblaggio di una produzione.

Entrambi gli autori concludono che la soluzione migliore consiste nel coniugare l’intervento umano e l’IA.

Info: and-artificial-intelligence-europes-workplaces">Eu-Osha big data e intelligenza artificiale nei luoghi di lavoro 

Fonte: Quotidiano Sicurezza

 

X