Open

Daily Archives: 26 Gennaio 2017

FORMAZIONE SPECIFICA – RISCHIO ALTO

OBIETTIVI DEL CORSO

Il “Corso di formazione sulla sicurezza per lavoratori e preposti sui rischi specifici delle aziende a rischio alto” si pone l’obiettivo di fornire gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori e preposti, specifici per le aziende del settore a rischio alto, in conformità alle richieste dell’art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI

RIFERIMENTI LEGISLATIVIL’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione di tutti i lavoratori e preposti, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

METODOLOGIA: Il corso di formazione sulla Sicurezza dei Lavoratori e dei Preposti è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.
Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

DOCENTITutti i docenti hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche trattate inoltre hanno partecipato a specifico training formativo di “Formatore per la Sicurezza” e sono in possesso delle qualifiche previste dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, rep. atti n .221/CSR, e dal D.l. 6/3/13.

VERIFICHE E VALUTAZIONE: Il corso si conclude con un test di verifica a risposta multipla e un questionario di gradimento dell’attività formativa.

CONTENUTI

Il corso di per Lavoratori e Preposti rischio alto prevede un percorso formativo conforme all’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, con particolari approfondimenti sui seguenti argomenti: 

  • Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e Illuminazione.
  • Rischio chimico
  • Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato
  • Rischi connessi all’uso dei videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi
  • Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio
  • Procedure organizzative per il primo soccorso-Incidenti e infortuni mancati
  • Rischi fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, radiazioni ottiche artificiali (ROA), campi elettromagnetici (CEM)
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto)

DURATA DEL CORSO

La durata del corso sarà di 12 ore

ATTESTATO

A seguito della frequenza al corso di almeno il 90% del monte ore e al superamento della verifica finale, verrà rilasciato da Ente Paritetico apposito attestato come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 81/2008

Sei interessato? Contattaci…

FORMAZIONE SPECIFICA – RISCHIO MEDIO

OBIETTIVI DEL CORSO

Il “Corso di formazione sulla sicurezza per lavoratori e preposti sui rischi specifici delle aziende a rischio medio” si pone l’obiettivo di fornire gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori e preposti, specifici per le aziende del settore a rischio medio, in conformità alle richieste dell’art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI

RIFERIMENTI LEGISLATIVIL’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione di tutti i lavoratori e preposti, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

METODOLOGIA: Il corso di formazione sulla Sicurezza dei Lavoratori e dei Preposti è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.
Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

DOCENTITutti i docenti hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche trattate inoltre hanno partecipato a specifico training formativo di “Formatore per la Sicurezza” e sono in possesso delle qualifiche previste dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, rep. atti n .221/CSR, e dal D.l. 6/3/13.

VERIFICHE E VALUTAZIONE: Il corso si conclude con un test di verifica a risposta multipla e un questionario di gradimento dell’attività formativa.

CONTENUTI

Il corso sicurezza per Lavoratori e Preposti rischio Medio prevede un percorso formativo conforme all’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, con particolari approfondimenti sui seguenti argomenti:

  • Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e Illuminazione.
  • Rischio chimico
  • Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato
  • Rischi connessi all’uso dei videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi
  • Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio
  • Procedure organizzative per il primo soccorso-Incidenti e infortuni mancati
  • Rischi fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, radiazioni ottiche artificiali (ROA), campi elettromagnetici (CEM)
  • Movimentazione manuale dei carichi
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto)

DURATA DEL CORSO

La durata del corso sarà di 8 ore

ATTESTATO

A seguito della frequenza al corso di almeno il 90% del monte ore e al superamento della verifica finale, verrà rilasciato da Ente Paritetico apposito attestato come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 81/2008

Sei interessato? Contattaci…

FORMAZIONE RSPP MODULO B-SP4: CHIMICO – PETROLCHIMICO

OBIETTIVI DEL CORSO

Il Modulo B è necessario per lo svolgimento delle funzioni di Rspp/Aspp.

L’articolazione degli argomenti formativi e delle aree tematiche del Modulo B è strutturata prevedendo un Modulo comune a tutti i settori produttivi della durata di 48 ore, propedeutico per l’accesso ai moduli di specializzazione.

I moduli di specializzazione sono quattro suddivisi per aree tematiche:

Agricoltura – Pesca / Cave – Costruzioni / Sanità residenziale / Chimico – Petrolchimico.

ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI

RIFERIMENTI LEGISLATIVIIl nuovo accordo approvato il 07 luglio 2016 stabilisce i requisiti della formazione per Rspp previsti dall’articolo 32, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni (di seguito d.lgs n.81/2008).

METODOLOGIA: Il corso di formazione è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

DOCENTITutti i docenti hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche trattate nel modulo specifico.

VERIFICHE E VALUTAZIONEIl corso si conclude con un test di verifica + colloquio e un questionario di gradimento dell’attività formativa

CONTENUTI

Il modulo B-di specializzazione SP4: Chimico – Petrolchimico  prevede i seguenti contenuti:

  • Processo produttivo, organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro nel settore chimico –petrolchimico
  • Dispositivi di protezione individuali; norma CEI per strutture e impianti;
  • Impianti nel settore chimico e petrolchimico ; esposizione ad agenti chimici,
  • Cancerogeni e mutageni; rischi d’incendio esplosione e gestione dell’emergenza;
  • Gestione dei rifiuti, manutenzione impianti e gestione fornitori.

DURATA DEL CORSO

La durata del corso sarà di 16 ore

ATTESTATO

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato valido per RSPP

Sei interessato? Contattaci…

FORMAZIONE RSPP MODULO B-SP3: SANITA’ RESIDENZIALE

OBIETTIVI DEL CORSO

Il Modulo B è necessario per lo svolgimento delle funzioni di Rspp/Aspp.

L’articolazione degli argomenti formativi e delle aree tematiche del Modulo B è strutturata prevedendo un Modulo comune a tutti i settori produttivi della durata di 48 ore, propedeutico per l’accesso ai moduli di specializzazione.

I moduli di specializzazione sono quattro suddivisi per aree tematiche:

Agricoltura – Pesca / Cave – Costruzioni / Sanità residenziale / Chimico – Petrolchimico.

ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI

RIFERIMENTI LEGISLATIVIIl nuovo accordo approvato il 07 luglio 2016 stabilisce i requisiti della formazione per Rspp previsti dall’articolo 32, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni (di seguito d.lgs n.81/2008).

METODOLOGIA: Il corso di formazione è svolto con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

DOCENTITutti i docenti hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche trattate nel modulo specifico.

VERIFICHE E VALUTAZIONEIl corso si conclude con un test di verifica + colloquio e un questionario di gradimento dell’attività formativa

CONTENUTI

Il modulo B-di specializzazione SP3: Sanità residenziale  prevede i seguenti contenuti:

  • Organizzazione del lavoro: ambienti di lavoro nel settore sanitario,ospedaliero e ambulatoriale.
  • Dispositivi di protezione individuali rischio elettrico e normativa CEI
  • Rischi infortunistici; esposizione ad agenti chimici; esposizione ad agenti fisici; rischio incendio,
  • Le atmosfere iperbariche; gestione dei rifiuti; movimentazione dei carichi.

DURATA DEL CORSO

La durata del corso sarà di 12 ore

ATTESTATO

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato valido per RSPP

Sei interessato? Contattaci…

X